Maurizio Massini

Psicologo Psicoterapeuta | Sessuologo | Ipnoterapeuta

By

La gestione del potere nella vita e in camera da letto

Parlare di potere nei rapporti tra due persone legate da amore, potrebbe apparire, ad alcuni, come una forzatura, visto che si tratta di una relazione immaginata come paritaria. Almeno sul piano della forma, infatti, le coppie tendono a definirsi Read More

By

Dipendenza dal sesso, Ipersessualità, Sex addiction

Le dipendenze senza uso di sostanze, tra le quali l’ipersessualità, riguardano molti comportamenti che, in sè non hanno niente di dannoso o negativo, ma che diventano una compulsione, un bisogno così intenso e crescente da diventare un vero e proprio problema psichico. L’ipersessualità, o dipendenza da sesso (sex addiction in inglese), al pari della dipendenza da cibo, gioco d’azzardo, lavoro o acquisto compulsivo, è una e vera dipemdemza con tutte le sue caratteristiche, quali l’assuefazione, l’astinenza e il bisogno di aumentare i comportamenti compulsivi fino a giungere a compromettere la normale vita di chi ne soffre. Read More

By

Disturbo da travestitismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo da travestistismo:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dal cross-dressing, cioè dall’indossare indumenti del sesso opposto..
  2. Le fantasie, i desideri o i comportamenti sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Read More

By

Sadismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo da sadismo sessuale:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dalla soffferenza fisica o psicologica di un’altra persona.
  2. L’individuo ha messo in atto questi desideri sessuali a discapito di un’altra persona non consenziente oppure i desideri o le fantasie sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Read More

By

Masochismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo da masochismo sessuale:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dall’atto di essere umiliato, percosso, legato o fatto soffrire in altro modo.
  2. Le fantasie, i desideri o i comportamenti sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale. lavorativo o in altre aree importanti.

Read More

By

Voyeurismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo voyeuristico:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso desideri, fantasie o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dall’osservare, a sua insaputa, una persona nuda o che si sta spogliando o che è impegnata in attività sessuali.
  2. L’individuo ha messo in atto questi desideri sessuali a discapito di un’altra persona non consenziente oppure i desideri o le fantasie sessuali causano disagio clinicamente significativoo compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.
  3. L’individuo che prova eccitazione per tali desideri e/o li mette in atto ha almeno 18 anni di età.

Read More

By

Pedofilia

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo pedofilico:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno sei mesi, che comportano attività sessuale con un bambino in età prepuberale o con bambini (in genere sotto i 13 anni di età.
  2. L’individuo ha messo in atto questi desideri sessuali, oppure i desideri o le fantasie sessuali causano marcato disagio o difficoltà interpersonali.
  3. L’individuo ha almeno 16 anni di età ed è di almeno 5 anni maggiore del bambino o dei bambini di cui al criterio 1.

Read More

By

Frotteurismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo frotteuristico:

  1. :Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dal toccare, o strusciarsi contro, una persona non consenziente.
  2. L’individuo ha messo in atto questi desideri sessuali a discapito di un’altra persona non consenziente oppure i desideri o le fantasie sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Read More

By

Feticismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo feticistico:

  1. Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dall’uso di oggetti inanimati o da un’interesse molto specifico per parte/i del corpo non genitale/i.
  2. Le fantasie, i desideri o i comportamenti sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.
  3. Gli oggetti feticistici non si limitano a capi di abbigliamento usati per il cross-dressing (come nel disturbo da travestitismo), oppure a strumenti specificamente progettati al fine della stimolazione tattile dei genitali (per es., vibratore).

Read More

By

Esibizionismo

Il manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM V) definisce i seguenti criteri per la diagnosi del Disturbo esibizionistico:

  • Eccitazione sessuale ricorrente e intensa, manifestata attraverso fantasie, desideri o comportamenti, per un periodo di almeno 6 mesi, derivante dall’esibizione dei propri genitali a una persona a sua insaputa.
  • L’individuo ha messo in atto questi desideri sessuali a discapito di un’altra persona non consenziente oppure i desideri o le fantasie sessuali causano disagio clinicamente significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti.

Read More